il Primo Maggio a Caltabellotta

 

1°  Maggio 2009

 

Le origini dell'usanza caltabellottese di spargere fiori davanti alla porta il primo giorno del mese di maggio, si perdono nelle trame del tempo, ma il motivo è deducibile da chiunque: il risveglio della natura è il risveglio della vita ed adornare l'ingresso di una casa così come è adornata la campagna, è un chiaro simbolo di benvenuto e di buon auspicio per la nuova stagione per la quale madre natura comincia ad offrire i frutti.

La tradizione si è mantenuta, ma il momento di aggregazione collettiva determinato dalla raccolta dei fiori durante il pomeriggio percorrendo a piedi le strade che costeggiano il paese si è perso, ognuno ormai si reca a raccoglierli nella propria campagna a bordo della propria auto.

Prof.ssa Maria Castrogiovanni

 

   
   
   
   
   
   
   
   

 

Foto Accursio Castrogiovanni
 

Vai Indietro

 

 

Sito e Foto di Accursio Castrogiovanni.   ©Copyright: è consentito l'utilizzo privato.
Per qualsiasi altro utilizzo o per richiedere formati più grandi contattare l'autore

Caltabellotta On Web